Dicembre 3, 2021

Un delivery etico, inclusivo e sociale: Cleanap per iQ

Ci sono dei “lavori” che sono sintomo dei tempi che viviamo.Si chiama “Gig Economy”, il termine “gig” nasce nel mondo della musica jazz degli anni 1920 col significato di ‘serata, esibizione, ingaggio’; la definizione quindi fa riferimento all’economia dei “lavoretti” su ingaggio, meno che occasionali, estemporanei. L’apoteosi del precariato.

Il Rider (aka fattorino addetto alla consegna) è la figura professionale più simbolica e significativa dei nostri tempi; spesso lavora con propri mezzi, in condizioni di assenza di tutele e di diritti, in modo discontinuo e “on demand”.Con l’avvento della pandemia, i rider sono diventati indispensabili e il loro servizio utile per tante esigenze.Riflettendo su questo contesto e questo nuovo bisogno, a luglio 2020 Cleanap ha presentato un progetto di inclusione sociale che prevede la realizzazione di un servizio di delivery etico nella città di Napoli.

Nell’estate 2021, il nostro progetto è risultato tra i 60 vincitori del bando “Quartieri dell’Innovazione”, programma delI’Assessorato alle Politiche Sociali e al Lavoro del Comune di Napoli.

Il nostro delivery, che prevediamo di avviare nella prossima primavera (🤞🏼), sarà etico perché:

  • I nostri rider saranno imprenditori sociali. Lavoreranno con noi per scardinare il sistema: un manifesto di valori, un contratto dignitoso, un approccio slow e un progetto locale da far crescere.
  • Il team che vogliamo facilitare, farà della valorizzazione delle diversità il suo punto di forza: il cibo è cultura trasversale che unisce i popoli, vogliamo – in piccolo – provare a farlo anche noi.
  • Genererà processi di inclusione sociale e formazione lavorativa per soggetti svantaggiati, tra cui cittadini in disagio economico/sociale e migranti;
  • Sarà sostenibile e amico dell’ambiente, grazie all’uso di biciclette per le consegne, eco packaging, campagne di lotta allo spreco alimentare, offerte vegan e veggy.
  • Genererà comunità di prossimità ed economia locale, supportando i piccoli commercianti.

Tutto questo spiegone perché? Perché stiamo cercando le persone che condivideranno con noi questa sfida nel mettersi in gioco e diventare protagonisti del progetto. Non possiamo promettere nulla, perché tutto sarà definito insieme, ma possiamo solo dire che, come sempre, ci metteremo tanta passione ed energia per realizzare le nostre piccole, grandi rivoluzioni d’innovazione sociale in città.

Se siete interessati o conoscete persone che potrebbero esserlo, napoletani o stranieri, ecco il link per mandare la candidatura entro il 23 gennaio 2022 https://survey.zohopublic.eu/zs/LIB8WI

Per maggiori info sui requisiti, percorso di formazione, selezione dei beneficiari e sul progetto visita il sito https://www.cleanap.org/avvisi/

Condividi

Leggi gli altri articoli

Alla conquista della Commissione Mobilità: il futuro del Lungomare
Un Capodanno SoStenibile
Eco Mapathon con Cleanap
#NAPOLIinTRANSIZIONE
(S)punti per Napoli 2021
World Clean up Day 2021
CLEANAP al BLOC FEST
Il parcheggio re-inventato
Un PNRR_under40
Generare valore? Yes, we can!