14 Novembre, 2020

Zona Rossa

Rigenera Napoli

Novembre 2020.

Zona Rossa e preludio al secondo lockdown.
Saremo chiusi, ma non saremo fermi: viceversa in un contesto in continua evoluzione come quello attuale, vogliamo essere presenti e contribuire al meglio per portare avanti progettualità e iniziative in città.
Forse, mai come ora, ce n’è assoluto bisogno.
C’è bisogno di (ri)costruire, ricucire relazioni attraverso processi di attivazione e di coinvolgimento dal potenziale sociale.
C’è bisogno di generare speranza e una nuova visione dei modelli.
Noi ci siamo e proveremo a fare del nostro meglio.

Per questo motivo vi raccontiamo il lavoro che stiamo portando avanti e abbiamo in programma per questo anomalo novembre.

Acquamat

Il nostro progetto Acquamat scorre veloce!
Dopo il lancio dell’evento facebook con cui abbiamo presentato l’iniziativa e creato la call to action per invitare i cittadini alla mappatura collaborativa, stiamo raccogliendo segnalazioni e feedback per migliorare e rendere sempre più utile l’iniziativa!
In primo luogo: Acquamat è di Napoli, qui ha la propria casa, quindi la nostra città è quella in cui abbiamo la maggior parte di segnalazioni, ma abbiamo ampliato il raggio d’azione in tutta Europa!
Abbiamo 43 segnalazioni anche in Austria! 🙂
Ebbene si, ovunque voi siate, nei paesi degli Appennini, alle metropoli mittleuropee, potete aiutarci ad alimentare la mappa con la segnalazione della funzionalità delle fontanelle!
Presto dedicheremo una parte del sito al racconto puntuale del progetto e speriamo nelle sue evoluzioni.
Nel frattempo, lavoriamo per disseminare goccioline di acqua potabile ovunque!
Abbiamo colto l’occasione del progetto per partecipare ed entrare nel network di Scostumat*, siamo poi stati invitati a partecipare nel panel “Cittadini consapevoli per città sostenibili” organizzati da CittadinanzaAttiva nell’ambito del progetto “Le città e la gestione sostenibile dell’acqua e delle risorse naturali”.
Ringraziamo di cuore Stefania Capurso ❤
Ancora: siamo approdati nel meraviglioso mondo GIS, sulle pagine di Weekly OSM, notiziario settimanale del mondo di OpenStreetMap e dintorni, con un paragrafo (tradotto in ben 14 lingue!), che rimanda alla mappa che stiamo arricchendo con l’aiuto di tutti. I primi dati del progetto sono stati prelevati dalla sorgente OSM, grazie a tali informazioni geografiche è stato possibile dare lo start alle segnalazioni sulla mappa.

Meeting con Scostumat*

Nuovi appuntamenti sono all’orizzonte: mercoledì 18 presenteremo il progetto al GIS DAY, l’appuntamento annuale per celebrare la cultura e la tecnologia geografica. Qui a Napoli, il Dipartimento di Architettura della Federico II, in collaborazione con la ESRI America e la ESRI Italia, per il dodicesimo anno consecutivo, organizza in tale data il convegno: “GIS DAY 2020: strumenti e tecnologie GIS di supporto alle decisioni per l’analisi e la gestione complessa dei Sistemi Territoriali Infrastrutturali ed Urbani”, dedicato alla presentazione di applicazioni e sistemi evoluti in svariati settori applicativi che utilizzano tecnologie GIS.
Speriamo di fare bella figura!

Rigenera Napoli


Lo scorso ottobre abbiamo partecipato alla prima tappa di Rigenera Napoli, due giorni di approfondimento sul tema della rigenerazione urbana nelle periferie urbane della nostra città.
Abbiamo ascoltato storie ed esperienze di valore in alcune delle zone più centrali e contemporaneamente periferiche del centro città: Kodokan a Piazza Carlo III e il Real Albergo de Poveri, FARE Comunità a Forcella e la biblioteca dedicata ad Annalisa Durante, Less onlus e il comitato del Vasto a Porta Capuana e il Lanificio.
Nel pomeriggio, abbiamo approfondito progettualità di rigenerazione urbana nella zona di San Giovanni a Teduccio, grazie al contributo di tecnici e amici visionari che ci hanno raccontato l’area e zoommato sulle sue potenzialità. La domenica mattina, per concludere in bellezza, ci siamo riuniti a FOQUS per raccogliere gli input dall’esplorazione urbana e dialogare per immaginare progettualità e reti per il futuro della nostra città.

Per la seconda tappa, prevista per il 20 e 21 Novembre, l’esplorazione sarà – per forza di cose – in digitale.
I luoghi protagonisti di questa tappa saranno Fuorigrotta, Posillipo e Bagnoli, aree dense di significato, luoghi storici e contemporanei, strategici, troppo spesso dismessi, da rigenerare e bonificare.
Per chi fosse interessato, ecco il link per ottenere l’accesso ai webinar: speriamo di vedervi online!

Quartieri dell’innovazione

www.iquartieridellinnovazione.it

Vi comunichiamo con molto piacere che ci siamo anche noi tra gli Enti del Terzo Settore ammessi alla fase di formazione de I Quartieri dell’Innovazione!
Da qualche settimana e fino a fine marzo, saremo sui “banchi di scuola” per lavorare ad un nuovo progetto, che speriamo possa diventare realtà nell’area della seconda municipalità di Napoli.
Nel frattempo, ci godiamo il viaggio: impareremo nuove cose, conosceremo progettualità e faremo rete con altre persone e associazioni che, come noi, provano a soddisfare bisogni complessi con un approccio innovativo.

Infine, ultimo, ma non ultimo: per questa edizione, Cleanap patrocina il Festival Cortisonanti che dedica un’intera categoria all’ambiente per incentivare e promuovere una visione più ecologica e più green delle nostre comunità. Noi siamo felici di essere parte della giuria di riferimento e cogliamo l’occasione di questo festival per sottolineare quanto sia importante il settore culturale in un momento storico del genere: abilita i sogni, alimenta la riflessione e (ri)genera speranza.

In realtà avremmo ancora una piccola news, ma dedicheremo un post separato: Spoiler alert!
Parteciperemo – come di consuetudine – alla Settimana Europea di Riduzione Rifiuti, rigorosamente online.
Vi terremo aggiornat*!

Condividi

Leggi gli altri articoli

Acquamat
AcquaMat: più partecipi, più segnali, più bevi e meno inquini!
prendersi cura
Prendersi cura di Napoli
Rimozione della stazione di piazzetta Nilo
«Bike Sharing Napoli è morto, evviva Bike Sharing Napoli!»
FASE 2
Mobilità SOStenibile: visione duratura e sistemica cercasi
Il futuro non è scritto
Tempo di costruire
Una città sospesa
Cambiare Aria – Cleanap per NO2 NO Grazie!
Una Street Action per l’Arte: Cleanap e la Fondazione Donnaregina
Recupero del Belvedere della Floridiana
SAVE THE DATE: al via Opportunity!